Centro di Servizio per il Volontariato Etneo - Invito dalla fondazione Fiumara d'Arte

La Fondazione Antonio Presti – Fiumara d’Arte ha come scopo la disseminazione di segni contemporanei di devozione alla bellezza nell'ottica della promozione della cultura e dell'arte, della promozione socio - culturale delle marginalità, della valorizzazione dei territori e delle periferie con esclusivo perseguimento, senza scopo di lucro di finalità civiche, solidaristiche e di utilità sociale.  

Convinto da sempre dell'importanza dell'educazione alla Bellezza e che ogni opera d'arte altro non sia che il prodotto della condivisione, Antonio Presti, presidente della Fondazione, continua instancabilmente la sua attività di artista-mecenate tra nuovi progetti scultorei, eventi, mostre, installazioni e manifestazioni coinvolgendo sempre la gente, perché l'arte continui ad essere non un fine ma un medium di crescita umana collettiva capace di indurre una visione critica delle cose.  

La Fondazione ha donato negli anni: la Porta della Bellezza, nel quartiere di Librino, il museo a cielo aperto più esteso d'Europa Fiumara d'Arte (Valle dell'Halaesa - Nebrodi), con opere di grandi autori come Tano Festa, Mauro Staccioli, Hidetoshi Nagasawa, Piero Dorazio, Paolo Schiavocampo e tanti altri; il museo-albergo Atelier sul Mare (Castel di Tusa - Messina), stanze d’autore la cui realizzazione è stata affidata ad artisti internazionali col risultato di capolavori unici (Mario Ceroli, Antonio Presti, Paolo Icaro, Michele Canzoneri, Mauro Staccioli, Piero Dorazio, Luigi Mainolfi, Hidetoshi Nagasawa, Fabrizio Plessi, Maria Lai, Raùl Ruiz e tanti altri). 

 

Il sogno di Antonio Presti è legare etica ed estetica in un legame indissolubile per una nuova politica dell'essere, una politica sociale forte, fatta di impegno civile. 

 

Oggi, Antonio Presti conferma l'impegno civile e culturale per il quartiere periferico Librino di Catania, con la realizzazione di un grande museo all’aperto di scultura e fotografia, dove saranno chiamati a collaborare alcuni tra  i più importanti fotografi del mondo, che avranno l'incarico di fotografare l'anima del quartiere: la gente.

In contemporanea, sono in corso di esecuzione le opere in terracotta per la nuova installazione monumentale denominata La porta delle Farfalle,  con i relativi laboratori sociali di ceramica realizzati dagli allievi delle scuole, seguiti da artisti-tutor, e gli abitanti del quartiere. L'opera monumentale si unirà con l’attuale Porta della bellezza raggiungendo la lunghezza di oltre 3.000 metri. 

 

Pertanto è ns. ferma volontà coinvolgere le associazioni della città ed ogni realtà che opera nel quartiere, creando rete, accordi di collaborazione a secondo le competenze e gli obiettivi d'intervento, per la realizzazione di progetti utili alla collettività. La coesione e il legame sociale generato dall'arte donerà una nuova identità a Librino.   

 

Sicuri di una Vs.partecipazione, rimaniamo in attesa di ricevere cortese riscontro, e a disposizione per qualsiasi precisazione. 

 

PER CONTATTARE LA FONDAZIONE

 

--------------------------------------------------------------- 

Fondazione Antonio Presti - Fiumara d'Arte

Vice Presidente  

Gianfranco Molino 

349.2231802 

mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

info: 

Paolo Romania 328.6737277 

Federica Spina 349.5623897 

Claudia Sardella 335.7219636 

 

email Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. 
www.ateliersulmare.it www.ioamolibrino.it 

 

 

Top
Questo sito utilizza cookie per migliorare servizi ed esperienza dei lettori. Se decidi di continuare la navigazione, consideriamo che accetti il loro uso. Per maggiori informazioni o negare il consenso, leggi informativa…