Centro di Servizio per il Volontariato Etneo - Ripartire dal Giubileo con animo rinnovato
 
"La celebrazione del Giubileo del Volontariato è stata un momento intenso di condivisione, fraternità, conoscenza reciproca, preghiera. E' grazie all'impegno di quanti si sono spesi in prima persona per realizzarlo e di quanti vi hanno preso parte attivamente, che questa nostra iniziativa si è svolta positivamente. Ed è per questo che rivolgo il mio sentito ringraziamento a ciascuno". Sono le parole di riconoscenza che il presidente del CSVE, Salvo Raffa, ha rivolto ai volontari, agli operatori e in generale alle persone che si sono impegnate per il Giubileo tenutosi venerdì nel centro di Acireale: "a tutti quelli che si sono scommessi salendo sul palco, come a quelli che hanno lavorato sodo in sordina; a chi si è esposto in prima persona con la divisa, come a chi ha faticato 'dietro le quinte'; alle autorità che ci hanno onorato del loro contributo, come a ogni volontario che ci ha fatto dono della sua presenza". E ancora al Coordinamento di Associazioni di Volontariato Ionico e al distretto tutto del Centro di Servizio per il Volontariato Etneo, insieme ai suoi operatori, gli uffici e Giunta del Comune di Acireale e la Curia vescovile, su tutti il Vescovo, mons. Antonino Raspanti, "che ha dato l'input al Giubileo e ci ha accompagnati fino alla conclusione".
E a proposito della conclusione, il presidente sottolinea che, se è finita la celebrazione, il Giubileo non finisce qui: "Da questo momento vogliamo riprendere con maggiore vigore il nostro cammino. Sappiamo che la misericordia non è una parola astratta ma un impegno concreto: lo sperimentiamo nel nostro servizio di volontariato. Ora vogliamo che il Giubileo appena vissuto ci aiuti a guardare con sguardo ancora più attento alle necessità degli altri e a trovare strumenti ancora più efficaci per venire incontro a chi ha bisogno. Così - conclude Raffa - saremo segno di quella Misericordia che Papa Francesco ci mostra: uno "stile di vita" che è proprio del volontariato e che vogliamo testimoniare nelle nostre realtà".
Top
Questo sito utilizza cookie per migliorare servizi ed esperienza dei lettori. Se decidi di continuare la navigazione, consideriamo che accetti il loro uso. Per maggiori informazioni o negare il consenso, leggi informativa…