Centro di Servizio per il Volontariato Etneo - Avviato censimento dell’Istat sul non profit

È iniziata nei giorni scorsi, da parte dell’Istat, la Rilevazione campionaria sulle istituzioni non profit, che rappresenta la prima edizione del Censimento permanente delle istituzioni non profit.

La rilevazione campionaria 2016 coinvolge un campione di circa 40 mila unità, estratto dal registro statistico delle istituzioni non profit (predisposto dall’Istat), sarà condotta da novembre 2016 a marzo 2017 e rileverà una serie di informazioni indispensabili a cogliere gli aspetti peculiari e la dinamicità del settore non profit italiano. L’indagine è realizzata mediante l’invio postale o tramite posta elettronica certificata del plico di rilevazione alle sole unità incluse nel campione ed è gestita sul territorio dagli Uffici Territoriali ISTAT, che costituiscono i riferimenti principali delle organizzazioni coinvolte.

L’Istat, nel rispetto della normativa vigente sulla tutela del segreto statistico e la protezione dei dati personali, non può rendere noto l’elenco dei destinatari del questionario. I dati raccolti sono relativi ai principali aspetti delle istituzioni non profit quali: la forma giuridica e l’organo direttivo; la numerosità e la tipologia di soci; le attività svolte; i destinatari dei servizi erogati; le risorse umane (volontari, addetti, collaboratori) e le loro caratteristiche (categorie professionali e formazione); le risorse economiche; le reti di relazione; le attività di comunicazione e di raccolta fondi.

Le OdV che ricevessero comunicazioni in merito alla rilevazione possono contattare il CSVE e rivolgersi al settore Monitoraggio. Informazioni ulteriori sono disponibili sul sito dedicato, all’indirizzo https://indata.istat.it/censnp.

Top
Questo sito utilizza cookie per migliorare servizi ed esperienza dei lettori. Se decidi di continuare la navigazione, consideriamo che accetti il loro uso. Per maggiori informazioni o negare il consenso, leggi informativa…