Centro di Servizio per il Volontariato Etneo - 5 x mille, le ODV iscritte non devono rifare domanda

Usufruire del 5 per mille Irpef quest’anno è più facile: gli enti destinatari del beneficio, già regolarmente iscritti nell'esercizio precedente e in possesso dei requisiti di accesso, non hanno infatti l'obbligo di riproporre la domanda di iscrizione al riparto e la dichiarazione sostitutiva dell'atto di notorietà relativa alla sussistenza dei requisiti per l’ammissione al beneficio.

Lo ha reso noto l’Agenzia delle Entrate che con una circolare ha fatto il punto sulle novità introdotte in merito agli adempimenti e sull’applicazione della nuova procedura a partire dal 2017 e ha inoltre pubblicato sul suo sito un elenco aggiornato dei beneficiari.

In effetti, a fronte della stabilizzazione del contributo, l’articolo 6-bis del DPCM 23 aprile 2010 ha eliminato, per gli enti regolarmente iscritti e in possesso dei requisiti per l’accesso al beneficio, l’onere di riproporre ogni anno la domanda di iscrizione al riparto della quota del cinque per mille e la dichiarazione sostitutiva dell’atto di notorietà; e ha istituito un apposito elenco permanente degli enti iscritti al beneficio, che viene aggiornato, integrato e pubblicato sul sito dell’Agenzia delle entrate, entro il 31 marzo di ciascun anno.

Ne consegue che gli enti del volontariato regolarmente iscritti nel 2016 e inseriti nell’elenco pubblicato, fermi restando i requisiti per l’ammissione al beneficio, non sono tenuti a ripetere la procedura di iscrizione.

Si considerano regolarmente iscritti gli enti del volontariato che hanno presentato l’istanza di iscrizione in via telematica all’Agenzia delle entrate entro il 9 maggio 2016 e la successiva dichiarazione sostitutiva alla competente Direzione regionale entro il 30 giugno 2016. Si considera validamente espletata la procedura di iscrizione quando la domanda di iscrizione e/o la relativa documentazione integrativa sono state trasmesse entro il 30 settembre 2016, con versamento della sanzione di 250 euro. Entro il 22 maggio 2017 (termine prorogato in quanto il 20 maggio 2017 cade di sabato), gli enti interessati, attraverso i propri legali rappresentanti, ovvero loro delegati, possono far valere eventuali errori rilevati o variazioni intervenute. L’Agenzia delle Entrate procede, sulla base delle segnalazioni ricevute, ad aggiornare, entro lo stesso termine del 25 maggio 2017 l’elenco degli iscritti pubblicato entro il 31 marzo.

Come ogni anno il personale sarà a disposizione per le consulenze e il CSVE attiverà il servizio gratuito per le nuove ODV che non sono iscritte negli elenchi e che vorranno beneficiare del contributo. Durante gli incontri informativi per il mantenimento dei requisiti all’albo regionale si discuterà anche di queste novità.

Documenti utili

Elenco iscritti

Istruzioni e modelli

Circolare Agenzia Entrate

 

Top
Questo sito utilizza cookie per migliorare servizi ed esperienza dei lettori. Se decidi di continuare la navigazione, consideriamo che accetti il loro uso. Per maggiori informazioni o negare il consenso, leggi informativa…