Centro di Servizio per il Volontariato Etneo - Da rifiuto in risorsa

Trasformare la merce invenduta del mercato ortofrutticolo e ittico del MAAS da rifiuto in risorsa. Con questo obiettivo ha preso il via il progetto “Cuore Generoso” che prevede un protocollo di collaborazione tra MAAS, Regione Sicilia, Città Metropolitana di Catania, Comune di Catania, Asp di Catania e Centro di Servizio per il Volontariato Etneo. 
 
Oggi, in un tempo di blocco totale in seguito alla pandemia, il progetto entra nel vivo con un avviso pubblico sul sito della Città Metropolitana di Catania e diventa strategico per tutta l’area etnea: la merce invenduta non sarà più buttata e non costituirà più un costo né per gli operatori né per la collettività ma sarà trasformata in preziosa risorsa che potrà migliorare le condizioni familiari e personali dei nuclei svantaggiati colpiti dalla crisi economica derivante dall’epidemia da COVID-19
 
Il CSVE promuoverà nella rete delle proprie associazioni questa importante iniziativa che permetterà di gestire questo flusso e garantirà l’incremento della distribuzione per fronteggiare la crescita della domanda e della quantità di invenduto, in relazione all’emergenza Covid-19. L’epidemia ha portato molte famiglie dell’area etnea oltre la soglia della povertà e ha contemporaneamente reso impossibile l’attività di molte associazioni impegnate nel welfare di prossimità. 
 
“Questa iniziativa rappresenta uno strumento di aiuto importante e strategico in questa fase di emergenza - dichiara Salvatore Raffa, presidente del CSVE - ci impegneremo a divulgare al massimo il protocollo e a creare le sinergie utili per favorire una distribuzione capillare dei prodotti e la massima partecipazione degli ETS al progetto. Sosterremo così anche le poche mense pubbliche rimaste aperte sul territorio, fondamentali per sostenere i più deboli”.
 
L’avviso e i relativi allegati da scaricare e compilare sono disponibili cliccando qui, gli ETS possono presentare domanda.
 
"Cuore generoso” ha previsto anche una articolata azione di sensibilizzazione sul corretto conferimento dei rifiuti e funziona attraverso la collaborazione di vari enti. L’A.S.P. di Catania controllai prodotti e forma i volontari sulle corrette procedure igienico sanitarie per la distribuzione dei prodotti. La Città Metropolitana di Catania controlla il flusso dei prodotti e dei rifiuti dl rifiuto e favorisce la capillarità delle azioni su tutto il territorio. Il Comune di Catania adotterà sgravi specifici sulla tassa sui rifiuti per i soggetti operanti nel MAAS che raccolgono in modo differenziato i rifiuti e partecipano al progetto.
 

 

Top
Questo sito utilizza cookie per migliorare servizi ed esperienza dei lettori. Se decidi di continuare la navigazione, consideriamo che accetti il loro uso. Per maggiori informazioni o negare il consenso, leggi informativa…