SJ WorldNews - шаблон joomla Авто
Ultime Notizie
Chiusura Casa del Volontariato di Acireale, Librino e punto operativo di Siracusa

Attenzione, lunedì  28 ottobre 2019  la Casa del Volontariato di Acireale, la Casa del Volontariato di Librino e il punto operativo di Siracusa resteranno chiusi.

- Mercoledì, 16 Ottobre 2019 04:14
Volontariato e cultura civile in piazza

In occasione della Settimana Nazionale della Protezione Civile, il Centro di Servizio per il Volontariato Etneo organizza per il prossimo sabato 19 ad Acireale l'iniziativa "Volontariato e cultura civile in piazza", atta a sensibilizzare la cittadinanza rispetto all'importanza della prevenzione civile, del primo soccorso e dei rischi con cui quotidianamente si misura la Protezione Civile. La giornata, che si svolgerà dalle 10 alle 18 tra Largo Francesco Vecchio e via Felice Paradiso, vede per la prima volta anche l'Ordine degli ingegneri della provincia di Catania aderire e supportare l'organizzazione del CSVE. A fianco la locandina, con le relative associazioni promotrici:

- Martedì, 15 Ottobre 2019 09:26
Corso di Formazione PRIMO SOCCORSO AZIENDALE

                                                               Corso di formazione

PRIMO SOCCORSO AZIENDALE


Venerdì 18 ottobre 2019 ore 15.00 - 19.00
Sabato 19 ottobre 2019 ore 9.30 - 17.30

Sede: RISTORANTE GARDEN, VIALE DEI MITI, 72, PERGUSA, ENNA

PER ISCRIVERSI AL CORSO CLICCA QUI


Il Corso intende fornire ai partecipanti gli strumenti necessari ad allertare il sistema di soccorso, riconoscere un’emergenza sanitaria ed attuare gli interventi di Primo Soccorso.

Programma

• ALLERTARE IL SISTEMA DI SOCCORSO

• RICONOSCERE UN’EMERGENZA SANITARIA

• ATTUARE GLI INTERVENTI DI PRIMO SOCCORSO

• ACQUISIRE CONOSCENZE GENERALI SUI TRAUMI IN AMBIENTE DI LAVORO

• ACQUISIRE CONOSCENZE GENERALI SULLE PATOLOGIE SPECIFICHE IN AMBIENTE DI LAVORO

• ACQUISIRE CAPACITA’ DI INTERVENTO PRATICO

• BLS-D

• TEST FINALE VALUTAZIONE GRADO DI APPRENDIMENTO DELLE CONOSCENZE PRATICHE

 

Notizie utili:
Il corso è riservato esclusivamente ai Volontari delle OdV della Provincia di Enna.
Per favorire l’accesso a tutte le organizzazioni di volontariato saranno ammessi max due volontari per Associazione.
Il corso sarà attivato al raggiungimento del numero minimo di 15 iscritti e fino ad un massimo di 30. Il corso, il pranzo ed i relativi servizi offerti sono interamente gratuiti. Sarà rilasciato attestato di partecipazione solo a coloro che avranno preso parte all’ 80 % della giornata formativa.

 

- Lunedì, 14 Ottobre 2019 14:45
RG: Riunione Distretto Territoriale del Volontariato “Ragusa 1"

Gent.mi Presidenti,

Il Centro di Servizio per il Volontariato Etneo, visto lo Statuto, invita i soci, operanti nel Distretto Territoriale del Volontariato “Ragusa 1”, alla riunione del distretto che si terrà:

Giovedì 17 ottobre alle ore 18.00 

Presso la Sala Il Gusto, sita in via Nazionale Modica n. 80 – Modica (RG), zona Centro Commerciale “La Fortezza.  

Per qualsiasi informazione o chiarimento contattare il Coordinatore Territoriale sig.ra Maria Letizia Altavilla.

- Mercoledì, 09 Ottobre 2019 22:15
“I diritti dei più fragili”: appuntamento a Catania il 18 Ottobre

“I diritti dei più fragili”: appuntamento a Catania il 18 Ottobre

Ogni seconda domenica di ottobre, da oltre dodici anni in tutta Italia, si celebra la Giornata Nazionale delle persone con sindrome di Down, con l’obiettivo di promuovere una cultura della diversità che possa abbattere barriere fisiche e pregiudizi, difendere i diritti delle persone con sindrome di Down e favorirne l’autonomia e la piena inclusione nel contesto sociale nel quale vivono. 

La Sindrome di Down, o Trisomia 21, è una condizione cromosomica particolare che prevede delle conseguenze sull’essere umano da un punto vista fisico e cognitivo, ma soprattutto, purtroppo, una potenziale condizione di emarginazione data dalla “semplice” presenza di questo terzo cromosoma 21 che, agli occhi degli altri, fa apparire così “diversi”, nonostante le persone affette da questa sindrome siano piene di potenzialità. 

Ognuno può sostenere una migliore qualità della vita delle persone con Sindrome di Down e contribuire a un futuro che riservi loro le possibilità eque di chiunque altro, a scuola come nel lavoro o nello sport.

Per confrontarsi su questi temi, è stata organizzato l’evento intitolato “I diritti dei più fragili”, che avrà luogo il 18 ottobre, come da programma indicato nella locandina a seguire, ove è possibile leggere anche i nomi dei relatori e delle associazioni promotrici, tra le quali il Centro di Servizio per il Volontariato Etneo.

 

 

 

 

- Mercoledì, 09 Ottobre 2019 07:38
"Giustizia riparativa": a Librino un'altra tappa tra soluzioni e possibilità

"Giustizia riparativa": a Librino un'altra tappa tra soluzioni e possibilità

 

Si è svolto come da programma nel pomeriggio del 7 ottobre nella sede di viale Castagnola 4, a Librino (Catania), il secondo OST (Open Space tecnology) inserito all’interno del Progetto “Comunità e sanzioni penali” attuato dall’Associazione Studio Blu. L’iniziativa, di rilievo regionale, corrisponde all’esigenza di sviluppare un percorso che accompagni gli uffici di esecuzione penale esterna della Sicilia nella costruzione di un rapporto di conoscenza e collaborazione con il terzo settore e il volontariato locali, allo scopo di esplorare soluzioni e piste di intervento a favore delle persone che scontano la pena in modo alternativo alla detenzione. Peculiarità e innovatività di questo progetto promosso dal CSVE consistono proprio nella metodologia scelta per l’OST (Open Space tecnology), condotto dall’Associazione Studio BLU, che cura la realizzazione del percorso e che ha favorito un’ampia partecipazione orizzontale dei vari portatori di interesse.

All’incontro, cui hanno portato i saluti, anche da parte del consiglio direttivo del CSVE, Paolo Santoro e Santo Carnazzo, rispettivamente presidente dell'Assod Onlus e presidente onorario della rete della Misericordia di Librino, hanno preso parte le associazioni di volontariato e le raltà del terzo settore delle aree di Catania, Enna, Siracusa e Messina, interessate alla valorizzazione della giustizia di comunità e della giustizia riparativa: come previsto, un'occasione per conoscere e conoscersi, per gestire e coordinare meglio altresì le tante iniziative che il mondo del terzo settore svolge all’interno delle strutture penitenziarie e nel territorio. Le attività sono state condotte componendo quattro gruppi, composti dai delegati di circa 25 realtà del volontariato e del Terzo Settore rappresentate.

Cliccando qui, il progetto in dettaglio

 

 

 

- Lunedì, 07 Ottobre 2019 19:45
"Giustizia riparativa": il 7 ottobre a Librino tra soluzioni e piste possibili

"Giustizia riparativa": il 7 ottobre a Librino tra soluzioni e piste possibili

Si svolgerà il prossimo 7 ottobre dalle 15 nella sede di viale Castagnola 4, a Librino (Catania) del Centro di Servizio per il Volontariato Etneo, il secondo OST (Open Space tecnology) inserito all’interno del Progetto “Comunità e sanzioni penali” attuato dall’Associazione Studio Blu.
L’iniziativa, di rilievo regionale, risponde all’esigenza di sviluppare un percorso che accompagni gli uffici di esecuzione penale esterna della Sicilia nella costruzione di un rapporto di conoscenza e collaborazione con il terzo settore e il volontariato locali, allo scopo di esplorare soluzioni e piste di intervento a favore delle persone che scontano la pena in modo alternativo alla detenzione.
La peculiarità e l’innovatività del progetto consistono proprio nella metodologia scelta per l’OST (Open Space tecnology), condotto dall’Associazione Studio BLU, che cura la realizzazione del percorso e che ha favorito un’ampia partecipazione orizzontale dei vari portatori di interesse.
All’incontro sono invitate a partecipare le associazioni di volontariato e le raltà del terzo settore e di Catania, Enna, Siracusa e Messina, interessate alla valorizzazione della giustizia di comunità e della giustizia riparativa: un'occasione per conoscere e conoscersi, per gestire e coordinare meglio altresì le tante iniziative che il mondo del terzo settore svolge all’interno delle strutture penitenziarie e nel territorio.

Cliccando qui, il progetto in dettaglio

- Sabato, 05 Ottobre 2019 06:46
“Lungomare Fest 2019”

Il CSVE, in collaborazione con Assessorato alla Famiglia del Comune, coordinerà oltre 70 realtà catanesi nell’organizzazione del Lungomare del Volontariato, che si avrà luogo domenica 6 ottobre dalle 10 alle 20. Saranno presenti 58 associazioni di volontariato,  5 club service, 3 società scientifiche, 1 Istituto d’Istruzione Superiore. Presenti anche Carabinieri, Vigili del Fuoco, Numero Unico Emergenze 112 e il S.E.U.S. 118 e la protezione civile comunale.

Il Coordinamento Catanese del Volontariato ha fornito un importante supporto organizzativo ed un forte impulso nel progettare questa giornata. Tutte le realtà di volontariato presenti sono quotidianamente impegnate nella costruzione di un vero welfare della nostra città, affiancando e spesso sostituendo i servizi pubblici in settori fondamentali per la tenuta del tessuto sociale catanese.

Saranno presenti oltre 300 volontari distribuiti in piazza Nettuno, in piazza Tricolore ed a San Giovanni Li Cuti. Opereranno per far conoscere il ruolo e l’importanza che riveste il volontariato a Catania attraverso stand informativi, dimostrazioni pratiche, giochi, sport, simulazioni di protezione civile, animazione, musica e visite di prevenzione sanitaria.

Il programma della manifestazione, realizzato esclusivamente grazie all’impegno economico ed organizzativo del Volontariato, prevede 5 aree distinte: animazione, prevenzione sanitaria, ambiente, area sociale e protezione civile.

Nell’area prevenzione sanitaria di Piazza Tricolore, sarà possibile accedere gratuitamente a visite e consulti informativi sulla prevenzione: cardiologica, odontoiatrica, delle patologie polmonari, ortopedica, delle malattie sessualmente trasmissibili, diabetologica, dei disturbi alimentari, della prevenzione delle neoplasie. Un settore ad hoc si occuperà di informare sulla prevenzione del danno da fumo.

Nell’area area ambiente di San Giovanni Li Cuti, sarà visitabile una mostra fotografica, un laboratorio di riciclo creativo e stand informativi su vigilanza ittica, ambientale e zoofila.

Nell’area animazione di Piazza Nettuno, alterneranno 4 mini tornei di: basket, pallamano, calcio balilla umano, calcio a cinque. Ampio spazio sarà dedicato all’animazione per i più piccoli con giochi, zucchero filato, trampolieri, scultori di palloncini e strutture gonfiabili. Giovani e adulti potranno mettersi alla prova lungo 4 diversi percorsi a grandezza naturale sulla sicurezza stradale, sull’attività del volontariato sanitaria e sulla protezione civile.

Nell’area sociale di Piazza Nettuno, avranno luogo incontri-dibattiti. Il primo in programma alle 10,30: “La città che vorrei, costruiamola per tutti”. Il secondo alle 11,30: “Confronto sull’educazione ambientale”. Per l’intera giornata sarà attivo un percorso sensoriale sulla necessità dell’abbattimento delle barriere architettoniche, sarà presente il polo tattile itinerante della stamperia Braille di Catania e l’Unità Mobile Oftalmica.

Le associazioni allestiranno 6 stand informativi, dedicati allo sport e disabilità, al supporto psicologico per famiglie e pazienti ricoverati in ospedale, al supporto alle situazioni di fragilità sociale ed alle ricadute sociali delle problematiche ambientali e migratorie. Ai più piccoli saranno distribuiti dei giocattoli ricordo.

Nell’area protezione civile e sicurezza di Piazza Nettuno,saranno effettuate simulazioni di primo soccorso, BLS, ricerca dispersi, prevenzione incidenti domestici e antincendio. Sarà possibile visitare i mezzi tecnici del volontariato di protezione civile ed osservare il funzionamento della centrale operativa mobile di una associazione specializzata nel campo.  

Uno ampio spazio sarà riservato ai mezzi e agli stand informativi di: Carabinieri, Vigili del Fuoco, NUE 112, Centrale Operativa SUES 118 e Protezione Civile Comunale.

Nel palco attrezzato in piazza Nettuno, i volontari animeranno la giornata con spettacoli di magia e illusioni, balli country, canti corali, sfilate solidali di abiti dal mondo, mini live rap ed in chiusura revival musica con la Mini Orchestra Live.

- Venerdì, 04 Ottobre 2019 08:05
"Messa alla prova": all'AVIS di Ragusa il convegno su criticità e buone prassi

"Messa alla prova": all'AVIS di Ragusa il convegno su criticità e buone prassi  

Si è svolto secondo programma e previsioni nel pomeriggio dell'1 ottobre, nella sala conferenze AVIS di Ragusa, il seminario-tavola rotonda intitolato “Messa alla prova: criticità e buone prassi”, che ha coinvolto anche l’ordine degli avvocati e degli assistenti sociali. L’incontro, promosso dal CSVE e dalla rete di associazioni specificata sul nostro sito (cliccando qui soggetti promotori e locandina), ha consentito di mettere a confronto le realtà  di Ragusa e quella di Udine, per una scambio di buone prassi che  permetta di riflettere sugli aspetti positivi e negativi di strumenti  giuridici quali la “messa alla prova” e le opportunità di lavori di  pubblica utilità, ancora non abbastanza diffusi nel nostro paese. Con questo obiettivo, il CSVE e le realtà promotrici  del convegno proseguono nel loro percorso di promozione di una cultura della  solidarietà che, grazie alla rete  territoriale strutturatasi negli anni, incrociando l'impegno di  istituzioni, terzo settore e agenzie didattico-educative, può offrire soluzioni più efficaci, dignitose e adeguate per una migliore gestione delle persone che, avendo commesso reati, sono chiamate a scontare le relative condanne previste.

 

 

- Mercoledì, 02 Ottobre 2019 12:03
Misure penali di comunità: in Sicilia si punta su volontariato e Csv

Stanno vivendo una crescita molto forte in Sicilia le misure penali non detentive e la prospettiva della “giustizia riparativa”. Stiamo parlando dell’insieme di provvedimenti alternativi al carcere o al processo: quelli esistenti da tempo, come gli arresti domiciliari, la semilibertà o l’affidamento ai servizi sociali; e quelle istituite con la legge 67 del 2014, che ha previsto la “messa alla prova” per gli autori di reati di minor allarme sociale (come la guida senza patente o sotto l’effetto di droghe). Nei primi 9 mesi di quest’anno tali misure riguardavano nell’isola quasi 11mila persone. Di queste, poco meno di 3.800 erano interessate proprio dalla messa alla prova, in genere per lo svolgimento di “lavori di pubblica utilità” di varia durata... 

 

CONTINUA A LEGGERE L'ARTICOLO PUBBLICATO SU VITA.IT

- Mercoledì, 02 Ottobre 2019 11:53
CSVE: SIRACUSA CORSO “HACCP”

                                    CORSO “HACCP”


HACCP è un acronimo e sta per Hazard Analyses Critical Control Points. significa: Analisi del Rischio e Punti Critici di Controllo. E' un approccio di "analisi del rischio" innovativo che viene utilizzato da anni in molti processi tra cui quelli tipici della produzione, distribuzione e somministrazione alimentare. Attraverso questa filosofia viene analizzato nel dettaglio ogni tipo di rischio presente in un processo, ad esempio nelle varie fasi della produzione alimentare, per individuare le azioni da intraprendere al fine di prevenire l'insorgenza di possibili pericoli e non conformità. Si tratta di un approccio di tipo "preventivo" che per legge deve essere messo in atto da tutti gli operatori delle filiere alimentari. E' stato un grande passo avanti rispetto alle vecchie tecniche di "controllo qualità degli alimenti" che si basavano unicamente su un controllo del prodotto finito prima di porlo in vendita, con un‘eventuale azione correttiva a ritroso, attuata successivamente alla concretizzazione del rischio in pericolo.

Sabato 5 OTTOBRE 2019 ore 9.30-17.30

Presso l’HOTEL RELAX
Viale Epipoli 159 - SIRACUSA

 

CORSO CHIUSO PER AVER RAGGIUNTO IL NUMERO MASSIMO DI ISCRITTI

 

Per iscriversi al corso clicca qui

PROGRAMMA

ARGOMENTO
II PACCHETTO IGIENE
L'evoluzione della normativa: I regolamenti CE n. 852/2004, n.853/2004 e le altre normative comunitarie del cosiddetto "Pacchetto Igiene";
D.G.R. n. 613/2007 e successive modifiche;
Ruolo e funzione dell'organo di controllo e dell'O.S.A..

AUTOCONTROLLO E HACCP
Analisi dei rischi ed individuazione dei punti critici; Limiti critici e loro controllo;
Registrazione delle azioni correttive e gestione delle non conformità;
Documentazione;
Documentazione da gestire nell'autocontrollo.

INQUINAMENTO E CONTAMINAZIONI
Fonti di inquinamento e contaminazione (chimiche, fisiche,
biologiche) per ogni attività;
Principali microrganismi patogeni, condizioni ottimali di sviluppo,
la prevenzione;
Le patologie trasmissibili per via alimentare e la loro prevenzione; Conservazione degli alimenti.

GMP (BUONE PRATICHE DI LAVORAZIONE) E SOP (PROCEDURE OPERATIVE STANDARD)
Pulizia e sanificazione di locali ed attrezzature di lavoro;
Impiego di acqua potabile: accertamento potabilità;
Igiene e formazione del personale;
Trasporto di materie prime e prodotti finiti.
Approvvigionamento e conservazione delle materie prime e
qualifica dei fornitori;
Lo smaltimento dei rifiuti;
La difesa da insetti, parassiti e roditori.

TEST FINALE DI VALUTAZIONE

 

Notizie utili:
Il corso è riservato esclusivamente ai Volontari delle OdV della Provincia di Siracusa.
Per favorire l’accesso a tutte le organizzazioni di volontariato saranno ammessi max due volontari per Associazione.
Il corso sarà attivato al raggiungimento del numero minimo di 15 iscritti e fino ad un massimo di 30.
Il corso e i relativi servizi offerti sono interamente gratuiti.
Si prega ciascun volontario, dopo avere effettuato l’iscrizione, di inviare copia della TESSERA SANITARIA alla mail formazione@csvetneo.org. La suddetta documentazione è necessaria ai fini del riconoscimento dei corsisti e della predisposizione degli attestati.
Sarà rilasciato attestato di partecipazione solo a coloro che avranno preso parte al 100 % delle giornate formative.

 

- Martedì, 01 Ottobre 2019 15:38
Seminario: Raccontarsi ad un estraneo di fiducia

- Venerdì, 27 Settembre 2019 14:29
"Tuttu u munnu è paisi": CSVE e Mani Tese per economia circolare e inclusione sociale

"Tuttu u munnu è paisi": CSVE e Mani Tese per economia circolare e inclusione sociale

"Tuttu u munnu è paesi!", espressione nota e identitaria in Sicilia, è il titolo scelto per la festa della federazione Mani Tese che si terrà a Catania dal 27 al 29 settembre, nei 55 anni dalla fondazione dell'associazione e Ong che dal 1964 si batte per combattere le ingiustizie nel mondo. L'iniziativa traduce l'unità di intenti tra le realtà locali di Mani Tese, recentemente riunitesi in federazione, per "dare voce a un mondo inclusivo, aperto e sostenibile in grado di affrontare le sfide globali del nostro tempo". Si tratterà di tre giorni di eventi incentrati sull'inclusione sociale e l'economia circolare, due leve fondamentali per l'impegno pluridecennale di Mani Tese per rispondere alle sfide del terzo millennio e collegare una visione globale della giustizia con l'attivazione sui territori delle persone e delle comunità.
 
L'iniziativa si terrà a FIERI, la Fabbrica interculturale ecosostenibile del riuso, luogo simbolo sorto nel 2015 dalla volontà di 13 realtà, fra cui Mani Tese Sicilia, con lo scopo di promuovere co-integrazione e creare opportunità lavorative per i migranti nelle situazioni post accoglienza, nonché per i giovani disoccupati in condizioni di marginalità sociale ed economica. "Fieri è nella periferia di Catania - afferma Antonio D'Amico di Mani Tese Sicilia - in uno di quei quartieri considerati difficili, dove le buone pratiche di rispetto ambientale sono meno diffuse e dove è più facile che ci sia diffidenza verso i migranti Oggi è lì a mostrare che non è impossibile cambiare le proprie abitudini, che può esistere un luogo dove integrazione e pratiche di sostenibilità si uniscono riuscendo a creare un modello di lavoro innovativo, inclusivo e sostenibile".

La festa prevede tre giorni di iniziative aperte al pubblico fra cui laboratori di riuso ed economia circolare, Migrantour, passeggiate urbane interculturali, Arte Migrante e due serate (Welcome! e Sirinata Sapurusa) per cenare insieme e godere di spettacoli e concerti. Sabato 28 settembre è previsto il convegno pubblico “Diritti oltre i confini – La cooperazione internazionale per un mondo senza frontiere”: il convegno, organizzato in collaborazione con l'area promozione del Centro di Servizio per il Volontariato Etneo, si svolgerà al Monastero dei Benedettini (Sala Coro di Notte) dalle 9.30 alle 13.30 e vedrà la presenza di numerosi ospiti fra cui Pietro Bartolo, medico ed eurodeputato, Fulvio Vassallo Paleologo, docente di Diritto di asilo presso Università di Palermo, Sara de Simone, presidente di Mani Tese e Ugo Biggeri, presidente di Etica SGR.
 
Il convegno sarà trasmesso in streaming sulla pagina Facebook di Mani Tese.
 
- Mercoledì, 25 Settembre 2019 22:14
"Volontari in festa: la finestra sulla Piazza Duomo”

"Volontari in festa: la finestra sulla Piazza Duomo”

Nei giorni 27 settembre e 6 ottobre, si svolgeranno nel cuore di Augusta due eventi denominati “Volontari in festa – la finestra sulla Piazza Duomo”: un insieme di attività culturali, ricreative e di promozione del volontariato. Per la prima volta, grazie alla guida del Centro Servizi del Volontariato Etneo e con il patrocinio del Comune di Augusta, ben dodici associazioni augustane attive nel sociale, nello sport e nella protezione civile, concorreranno a dare vita all'iniziativa: si tratta di AFI, ATHON, ASD, AUSER   ODV, AVULSS, CLUB  ELETTRA  ODV, HANGAR  TEAM, IL  SORRISO  DI  CHIARA ODV, MISERICORDIA DI AUGUSTA, NUOVA  ACROPOLI, PSICOLOGI PER I POPOLI SICILIA OD , “20  NOVEMBRE”  GRUPPO  AZARIA e la STRUTTURA REGIONALE SICILIA F.I.R.  C.B.  ODV.
Le giornate interessate saranno divise in tre parti, coerenti con lo scopo di fodo di aggregare e ripopolare Piazza Duomo: si inizierà il pomeriggio con le attività dedicate ai bambini e ai ragazzi, proseguendo poi con la proiezione di un film (con posti a sedere) e infine, dopo la proiezione, con un ultimo momento dedicato al ballo, che vedrà il coinvolgimento di tutti. Le pellicole scelte saranno “Quasi amici”, per venerdì 27 settembre alle ore 20, e “Zootropolis”, per domenica 6 ottobre alle ore 19.

- Mercoledì, 25 Settembre 2019 22:02
Giornata Nazionale perAmore, perABIO - Le pere più buone aiutano i bambini in ospedale

 

Sabato 28 settembre 2019

Giornata Nazionale perAmore, perABIO - Le pere più buone aiutano i bambini in ospedale

150 piazze, 5.000 volontari per i bambini in ospedale

 

“Noi ci sentiamo di ringraziare di cuore i volontari ABIO per aver fatto parte di questa nostra intensa parentesi di vita. Grazie per averci aiutato con la vostra presenza, per averci fatto compagnia con un gioco, con una chiacchiera e con paziente disponibilità. Di alcuni ricordiamo i nomi, ma sicuramente di tutti ricordiamo e ricorderemo i sorrisi che sempre ci hanno accolto ed accompagnato.”

[mamma Antonella e Roberto]

 

Sabato 28 settembre i volontari ABIO porteranno in 150 piazze in tutta Italia proprio lo stesso sorriso che ogni giorno - da oltre quarant’anni - regalano ai bambini, agli adolescenti in ospedale e alle loro famiglie. Tutti potranno sostenere ABIO e ricevere il simbolo della Giornata, un cestino di ottime pere.

A Catania e provincia sarà possibile incontrare i volontari di ABIO Catania presso le seguenti postazioni:  Corso Italia, angolo via Pasubio, Centro Commerciale ‘Katanè’ e Polo Commerciale ‘Le Zagare’ e i volontari di ABIO Caltagirone in Piazza Bellini.

Grazie a questo straordinario contributo, le Associazioni potranno realizzare corsi di formazione per portare nuovi volontari nei reparti di pediatria delle città italiane.

 

Per l’intera Giornata ai bambini saranno dedicati palloncini, giochi, sorrisi: una vera e propria festa dedicata alla solidarietà e all’#orgoglioABIO.

 

Da quindici anni la Giornata Nazionale ABIO è una straordinaria occasione per raccontare la nostra storia a misura di bambino: una storia fatta da 5.000 volontari chein oltre 200 reparti di pediatria in tutta Italia sono al fianco dei bambini, degli adolescenti in ospedale e delle loro famiglie.

Per informazioni sulla Giornata perAmore, perABIO: www.abio.org.

 

La Regione Lombardia ha inoltre concesso un contributo per la realizzazione dell’iniziativa.

 

ABIO è stata fondata a Milano nel 1978 per promuovere l’umanizzazione dell’ospedale. I volontari ABIO si occupano di sostenere e accogliere, in collaborazione con medici e operatori sanitari, bambini e famiglie che entrano in contatto con la struttura ospedaliera. Fondazione ABIO Italia ONLUS coordina e promuove l’attività delle oltre 60 Associazioni ABIO che con i loro 5.000 volontari, in tutta Italia, offrono un valido e costante supporto ai bambini, agli adolescenti e alle loro famiglie.

 

ABIO Catania è attiva dal 1994.

In allegato una scheda informativa sull’attività di ABIO Catania Onlus

  

Riferimenti locali

Segretaria generale ABIO Catania

Rosmarie Halter

Tel. 340 2293274

info@abiocatania.org    -   www.abiocatania.org

 

Responsabile Comunicazione ABIO Catania

Giuseppe Reale

comunicazione@abiocatania.org

 

Responsabile delle Manifestazioni Esterne ABIO Catania

Giuseppe Sanfilippo

g.sanfilippo86@gmail.com

  

Per informazioni

Fondazione ABIO Italia Onlus

www.abio.org

comunicazione@abio.org

Tel. 02 4549 7494

- Mercoledì, 25 Settembre 2019 21:44
Catania - Convegno: Diritti oltre i Confini

- Lunedì, 23 Settembre 2019 17:38
CSVE, UDEPE E TERZO SETTORE: BUONA LA PRIMA

CSVE, UDEPE E TERZO SETTORE: BUONA LA PRIMA

Si è tenuto mercoledì 18 l'incontro promosso dall'Ufficio Distrettuale Esecuzione Penale Esterna di Catania (UDEPE) e CSVE, finalizzato a promuovere insieme ad associazioni di volontariato ed enti del terzo settore un coordinamento provinciale di tutte le risorse operanti sul territorio in meritoal reinserimento delle persone in carico all’UDEPE di Catania. L'incontro, cui hanno partecipato circa 35 enti del terzo settore, era il primo di un programma cui daranno seguito altri incontri mirati all'approfondimento di temi quali "l'assicurazione delle persone ospitate in Map" e "la firma della convenzione con il tribunale di Catania". Tutti gli Enti presenti sono stati invitati nell'occasione infatti a partecipare ad un incontro regionale che si terrà il prossimo 7 ottobre: attraverso specifici protocolli di intesa econvenzioni con il Tribunale Ordinario di Catania, l'obiettivo di fondo sarà sempre quello di mettere in pratica una cultura della solidarietà per quellepersone che, accettando un programma di azione riparativa per i loro errori e reati, si pongano nella condizione di una seguire correttamente un percorso di risocializzazione. Ecco alcune istantanee dell'incontro:

 

 

- Venerdì, 20 Settembre 2019 15:06
ENCOMIO SOLENNE A NOTO: LA GRATITUDINE DEL CSVE

ENCOMIO SOLENNE A NOTO: LA GRATITUDINE DEL CSVE

 

Nella tarda mattinata di giovedì 19 settembre, nella Sala degli Specchi di Palazzo Ducezio, il sindaco Corrado Bonfanti ha conferito l’encomio solenne a Mimmo Malandrino e Saverio Torino, i due bagnini dell’Associazione Volontari Città di Noto di Protezione Civile che lo scorso 14 agosto a Lido di Noto hanno prestato soccorso a otto persone, tra cui tre ragazzi e una bambina, a bordo di un natante che stava per affondare a circa 300 metri dalla riva.

Durante la cerimonia sono intervenuti anche i rappresentanti della Capitaneria di Porto di Siracusa: il Primo Maresciallo N.P. Giuseppe Bertolo, comandante della Delegazione di Spiaggia di Avola, e il Sottocapo di Prima Classe N. P. Bruno Cipriano.
“Gesti come quelli compiuti dai nostri bagnini - ha detto il sindaco Corrado Bonfanti - vanno premiati e presi come esempio di coraggio e abnegazione. L’episodio del 14 agosto è ormai conosciuto ma a me piace evidenziare anche l’ottimo lavoro di squadra che ogni anno viene messo in campo dall’Avcn, associazione con cui ormai da 7 estati garantiamo sicurezza e assistenza ai bagnanti delle nostre spiagge, nonché l’accessibilità ai diversamente abili”.

Presente anche una rappresentanza del CSVE, che esprime nuovamente la propria gratitudine per il preziosissimo impegno ai premiati e ai loro colleghi della Protezione Civile, con il quale il CSVE intrattiene una vitale e costante rete di collaborazione.

 

Cliccando qui, il servizio video  andato in onda su vrsicilia; cliccando qui, il video facebook con l’intervista su “Tutto in 10 minuti” ai due premiati da parte di Vincenzo Rossana. A seguire, alcune significative istantanee:

 

 

 

 

 

 

 

- Venerdì, 20 Settembre 2019 14:39
Chiusura sportello territoriale di Enna

Si comunica che  mercoledì 18 settembre c.a. lo sportello territoriale di Enna resterà chiuso

- Mercoledì, 18 Settembre 2019 19:59

Comunicati Stampa

Segui il CSVEtneo

Questo sito utilizza cookie per migliorare servizi ed esperienza dei lettori. Per maggiori informazioni o negare il consenso, leggi l'informativa. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.